I Bolli

×

Oggetto

Frammento di tegola in laterizio, con bollo in cartiglio rettangolare CLAUDI PRISC, con legatura UD, inserito entro una cornice semicircolare impressa. Il bollo ricorda lo stesso personaggio che in qualità di quattuorviro ricostruì il tempio di Ercole.

Provenienza

Segni, villa rustica in località Tre Acacie.

Datazione

Prima età imperiale.

Sala

Tre Acacie

Bibliografia

CIFARELLI c.s.
CIFARELLI, COLAIACOMO, STRAZZULLA 2006, tav. IV.

Bollo
CLAUDI PRISC

×

Oggetto

Fondo e piede di piatto in sigillata italica. Il fondo interno è decorato con una fascia a rotella e solcature concentriche all’interno delle quali è presente un bollo in planta pedis: C·ME·R e palmetta.

Provenienza

Segni, villa rustica in località Tre Acacie.

Datazione

Dall’età augustea fino ai primi anni del II sec. d.C.

Sala

Tre Acacie

Bibliografia

OXC I, p. 257, n. 282; OXC II, p. 278, n. 1133;
GAMURRINI, 1859, p. 40;
COMFORT, 1959, p. 9

Bollo
planta pelis

×

Oggetto

Frammento di tegola di impasto sabbioso con bollo in cartiglio rettangolare.Il bollo ricorda due magistrati locali, i quattuorviri Manio Occio e Tito Manlio, responsabili del controllo di un’opera pubblica. Databile subito dopo l’istituzione a Segni dello statuto municipale.

Provenienza

Gavignano, fornace in località Vallericcia.

Datazione

Intorno al 75 d.C.

Sala

Lineamenti di un territorio

Bibliografia

CIFARELLI, COLAIACOMO, STRAZZULLA 2006, tav. IV;
CIFARELLI, COLAIACOMO 2011, p. 12.

Frammento
di tegola

×

Oggetto

Lucerna del tipo Firmalampen, o lucerna a canale. Realizzata mediante l'impiego di una matrice. Sul fondo, all’interno di una solcatura circolare inclusa in due circonferenze incise,  è presente il marchio di fabbrica NERI, a lettere rilevate.

Provenienza

Segni, complesso termale-santuariale in località Colle Noce.

Datazione

Tale bollo è riferibile ad un’officina operante dall’Italia del nord tra la fine del I sec.d.C. e la metà del III sec. d.C.

Sala

Colle Noce

Bibliografia

BUCHI, 1975, pp. 123-125.
CIFARELLI, COLAIACOMO, STRAZZULLA 2006, tav. VII.

Lucerna